mercoledì 28 dicembre 2016

Warsaw



Warsaw
Long and wide streets
that meet anonymous.
Gray, high buildings,
where they dream of
thousands of poles.
Roads leading into
the story, a story
hidden under a glass bell.
Two cities where people
think about a remote
past but living in the future.
(A.V)
(photo internet)


Varsavia

Strade lunghe, larghe
che si incrociano anonime-
Grigi palazzi dove sognano
migliaia di polacchi.
Strade che portano verso la storia,
una storia nascosta sotto una campana di vetro.
Due città dove la gente pensa
ad un passato ormai remoto, mentre vive
nel futuro.
(A.V)

lunedì 26 dicembre 2016

Magic Wind (Kite)

Chissà se volare così in alto
ti permette di vivere insieme al vento
una storia di pura magia.
In questo azzurro infinito
vivi una storia assolutamente tua.
(A.V)

I wonder if fly so hight
allows you to live together in the wind
a story of pure  magic.
In this endless blue
live a story absolutely yours.
(A.V.)
Photo of Angelo Vignolo

The hill.



We are Elmer. Herman, Bert, Tom and Charley, the weak of will, the strong of arm, the clown, the boozer, the fighter.
All, all sleeping on tne hill. *
(Edgar Lee Master)


Copyright Angelo Vignolo


*Dove sono Elmer, Hermen, Bert, Tom e Charley. L'abulico, l'atletico, il buffone, l'ubriacone, il rissoso? Tutti, tutti, dormono sulla collina.

domenica 25 dicembre 2016

Real pictures? Immagini reali? I saw the sadness.

I saw the sadness sitting on a sidewalk
of any city, in a world any
(A.V.)

Ho visto la tristezza seduta su di un marciapiedi
di una città qualunque, in un mondo qualunque
(A.V.)



Copyright Angelo Vignolo

domenica 6 novembre 2016

Street art.


Copyright Angelo Vignolo

Lo specchio.The mirror.




Uno specchio dove riflettersi o riflettere una dimensione differente. Non si riconoscono questi protagonisti di una storia fantastica.

A mirror which reflected or perhaps reflect a different dimension. They do not recognize these protagonists of a fantastic story.


Copyright of Angelo Vignolo

sabato 15 ottobre 2016

Chi è? Who is it?


Chi sta arrivando? Questa immagine nell'immagine. Virtuale, verità?

Who's coming? The picture in picture. Virtual, truth?





Copyright Angelo Vignolo

domenica 2 ottobre 2016

Corridori (Mosaico di Angelo Vignolo) e lo stadio. Runners (Mosaic of Angelo Vignolo) and the stadium.


Un mosaico, i corridori, un'opera reale di Angelo Vignolo ed uno stadio, un'inserimento virtuale. Il tutto diventa un'altra opera reale?

A mosaic, runners, real artwork of Angelo Vignolo and a stadium, an insertion virtual. Everything becomes another real work?

Copyright of Angelo Vignolo.

giovedì 15 settembre 2016

Aquiloni - Kites

"mettendo tutta l'aria di una sera nei polmoni
come aquiloni nelle vie degli altri camminare"

"putting all the air of an evening in the lungs
like kites in the streets of the others walking"

da"Vivi" di Claudio Baglioni



sabato 6 agosto 2016

Un percorso nella distruzione delle Apuane: Carrara e le sue cave. A course on the destruction of the Apuan Carrara and its quarries.

Un percorso fotografico nelle Apuane carraresi, la dimostrazione più evidente di come si può distruggere uno dei luoghi più belli del mondo (patrimonio dell'UNESCO) nel nome della speculazione e della corruzione. Nessuno fa nulla per fermare questa distruzione (praticamente e non a parole, a parole molti sono d'accordo), e quando chiedi: "come si fa a convivere con questa distruzione?", gli abitanti dicono: è sempre stato così oppure, è la nostra ricchezza (sic!). Queste montagne potrebbero essere veramente una ricchezza per questo territorio, non per una decina di sporchi speculatori ( quelli che gestiscono le concessioni), ma per tutti gli abitanti. Basterebbe presa di coscienza, intelligenza, pulizia mentale. Sarà possibile? Altrimenti non esisterà un futuro per questo territorio.

A photographic journey in the Apuan Carrara, the clearest demonstration of how you can destroy one of the most beautiful places in the world (World Heritage Site) in the name of speculation and corruption. No one does anything to stop this destruction (virtually and not in words, in words many agree), and when you ask: "how do you live with this destruction?", Locals say: it always has been, or is our wealth (sic!). These mountains might truly be an asset to this territory, not for a dozen dirty speculators (those who run the concessions), but for all the inhabitants. Enough awareness, intelligence, mental cleansing. It will be possible? Otherwise there will be no future for this country.

Фотографическая путешествие в Апуанских Каррара, наглядно показывает, как вы можете уничтожить один из самых красивых мест в мире (World Heritage Site) во имя спекуляции и коррупции. Никто не делает ничего, чтобы остановить это разрушение (практически и не на словах, на словах многие сходятся во мнении), и когда вы спрашиваете: "Как ты живешь с этим разрушением?", Местные жители говорят: это всегда было, или наше богатство (так в оригинале!). Эти горы могли бы действительно быть активом на эту территорию, а не на десяток грязных спекулянтов (тех, кто управляет концессии), но и для всех жителей. Достаточно осознание, интеллект, психическое очищение. Будет ли это возможно? В противном случае не будет никакого будущего для этой страны.


Cava sul crinale, vietata ,ma nessuno dice nulla. - He hollow on the ridge, prohibited, but no one says anything.



Un fiume di scarti di marmo, finirà in mare infine? A marble waste stream, ultimately end up in the sea?




Altre vette completamente eliminate. Other peaks completely eliminated.



Colonnata, una perla che soccombe sotto le cave. Colonnata, a pearl that succumbs under the quarries.


Photo of Angelo Vignolo

martedì 26 luglio 2016

La principessa del ghiaccio di Pazyryk (Siberia) - The Ice Princess Pazyryk (Siberia)

Nei monti più alti della Siberia, al confine con la Russia, la Cina, la Mongolia, il Kazakistan ci sono i monti Altaj, noti anche come "montagne d'oro".
La storia dell'uomo moderno negli Altaj inizia 3000 anni fa. Le montagne sono diventate punto di partenza della grande migrazione dei popoli: da qui provenivano le tribù note con il nome di Unni che, sotto la guida di Attila, conquistarono Roma.
Ai piedi delle colline dell'Altaj ha combattuto la sua prima battaglia Gengis Khan.
Prima di questi hanno vissuto negli Altaj gli Sciti.
Prima ancora "l' homo di Desinova" ha vissuto sugli Altaj, circa 40.000 anni fa.
Le tracce della prima civiltà nell'Altaj sono state ritrovate sul pianoro meridionale dell'Ukok. Qui, ad una latitudine di più di 2500 metri sul livello del mare, affondano nel permafrost i "Kugan" di Pazyryk.
Tra i numerosi ritrovamenti, in questo sito, certamente il più conosciuto e intrigante è quello della cosiddetta Principessa di Pazyryk  o "Principessa del Ghiaccio". Conservata nel terreno ghiacciato, la mummia della giovane donna di 25 anni.

Ho avuto l'occasione di vedere di persona i reperti scoperti in quel territorio, oggi conservati nel museo dell'Ermitage di Sanpietroburgo. Nel museo non c'è la mummia della "Principessa del ghiaccio" perché conservata a Novosibirsk. Un'emozione unica poter ammirare queste vesti, monili, tappeti, il carro ecc. Tutte opere di grande valore e di grande forza creativa. Questi oggetti riescono a trasmettere una grande forza, segno che il popolo di Pazyryk o dei monti Altaj possedeva una cultura di alto livello.
La " Principessa del ghiaccio" era una sciamana? Visto che la sua sepoltura è degna di una persona importante, se si è comprensibile che ancora oggi gli abitanti di quella zona della Siberia vorrebbero che quella mummia fosse sepolta con tutti gli onori che le competono, Non si può profanare un luogo sacro in nome della scienza.

In the highest of Siberia, the mountains on the border with Russia, China, Mongolia, Kazakhstan cin are the Altai Mountains, also known as "mountains of gold".
The history of modern man in the Altai began 3000 years ago. The mountains have become the starting point of the great migration of peoples were from the tribes known here under the name of Huns who, under the leadership of Attila, conquered Rome.
At the foot of the Altai hills he fought his first battle Genghis Khan.
Before they lived in the Altai the Scythians.
Even before "l 'of Desinova" homo has lived in the Altai, about 40,000 years ago.
The traces of the first civilization nell'Altaj were found on the southern plateau of? Ukok. Here, to a ltitudine of over 2500 meters above sea level, the sink in permafrost "Kugan" Pazyryk.
Among the many findings, on this site, certainly the best known and most intriguing is that of the so-called Princess of Pazyryk or "Ice Princess". Preserved in the frozen ground, the mummy of the young woman of 25 years.

I had the opportunity to see in person the finds discovered in that territory, now kept in the Museum of Hermitage of Sanpietroburgo. In the museum there is no mummy of the "Princess of the Ice" because kept in Novosibirsk. A unique emotion to admire these dresses, jewelry, carpets, wagon and so on. All works of great value and of great creative force. These objects can convey a great strength, a sign that the people of Pazyryk or Altaj Mountains possessed a high-level culture.
Was the "Princess of the Ice" a shaman? Since his burial is worthy of an important person, if it is understandable that even today the inhabitants of that area of Siberia would like that mummy to be buried with all the honors that compete with them, can not be profaned a sacred place in the name of science.

 Mummia della "Principessa del Ghiaccio" -  Mummy of "Ice Princess"



 Ricostruzione della "Principessa" e dei suoi abiti.  - Reconstruction of the "Princess" and her clothes.






Tatuaggi della "Principessa del Ghiaccio" - Tattoos of "Ice Princess"





Veste della principessa di Pazyryk. Museo dell'Ermitage . Sanpietroburgo . Princess of Pazyryk dress. Hermitage Museum. SanPietroburgo



Veste della principessa di Pazyryk e copricapo. Museo dell'Ermitage - Sanpietroburgo
Dresses of Pazyryk Princess and Headgear. Hermitage Museum - Sanpietroburgo




Mummia di Pazyryk. Museo dell'Ermitage - Sanpietroburgo  - Mummy of Pazyryk. Hermitage Museum - Sanpietroburgo



Carro della principessa di Pazyryk . Museo dell'Ermitage -  Sanpietroburgo  - Pazyryk Princess's wagon. Hermitage Museum - Sanpietroburgo



Photos at the Hermitage Museum of Angelo Vignolo
Foto al museo dell'Ermitage di Angelo Vignolo -
















lunedì 30 maggio 2016

Follow me on my way - Seguimi sulla mia strada

Follow me on my way
survived again tonight

Seguimi per la mia strada
sopravvissuto anche stasera


Copyright Angelo Vignolo (Photo The Giant)

mercoledì 25 maggio 2016

Memory wawes - Onde di memoria



Through the waves of the deep sea came

beautiful island of the gods

Here, the Hesperides have homes

all gold

(Stesicoro) Tisia (620/550 a.c.)




Attraverso le onde del mare profondo giunsero
all'isola bellissima degli dei
Qui, le Esperidi hanno case
tutte d'oro
(Stesicoro) Tisia (620/550 a.c.)

martedì 12 aprile 2016

Quieta follia. - Quiet madness.




Quieta follia

Attento a non smarrirmi
nel tuo sguardo d'ombra
dove traspare riflessa
la mia vena di quieta follia.
Attento a quel tuo arrossarsi del viso,
gote, naso, bocca,
quando nascondi un piccolo, tenero, fuoco,
quando ti tramuti in gioia
nel baciare il tuo bambino
e lo guardi,
come uno strano spettacolo
casuale.
Attento a non smarrirmi
nel silenzio di ciò che mi turba:
la tua ambiguità,
senza possibili opposizioni,
la mia temibile densità di sensi,
senza traguardi.
Attento a non inaridire
la mia vena di quieta follia,
perché mai ti ritroverei,
lontana da me,
in una realtà che non ci appartiene.
(angelo vignolo)

Quiet madness

Careful not to get lost
in your eye shadow
where shines reflected
my quiet madness vein.
Careful what you reddening of the face,
cheeks, nose, mouth,
when you hide a small, tender, fire,
when you turn into joy
kissing your baby
and you look at him,
as a strange sight
random.
Careful not to stray
in the silence of what troubles me:
your ambiguities,
without any possible opposition,
my formidable density of sense,
no goals.
Careful not wither
My mood of quiet madness,
because I never find myself,
far from me,
in a world that is not ours.
(angelo vignolo)

venerdì 11 marzo 2016

Cielo - Sky

Lo sguardo sembra arrampicarsi
verso l'infinito
tanto è azzurro il cielo,
si perde in questo azzurro.
La luce del sole acceca,
mentre il vento fresco
aiuta a respirare.

The look seems to climb
to infinity
so the sky is blue,
you lose in this blue.
The sunlight blinds,
while the fresh wind
It helps you breathe.

(angelo vignolo)





Copyright Angelo Vignolo

mercoledì 9 marzo 2016

Nix (la notte - the night).


Nix

La notte nel silenzio
si sentono risa
qualcuno ha imparato a vivere la notte 
forse l'ultima notte
vivere sino in fondo la sensazione
l'ebbrezza dei sensi
(di angelo vignolo)

Nix

The night silence
feel laughter
someone has learned to live the night
perhaps the last night
deeply live the feeling
the intoxication of the senses
(by angelo vignolo)





Copyright Angelo Vignolo

domenica 21 febbraio 2016

Artist workshop


An ideal artist workshop, the works are by Angelo Vignolo. 

Un laboratorio artistico ideale, le opere sono di Angelo Vignolo.


Copyright Angelo Vignolo

domenica 31 gennaio 2016

Poppies in Kassel - Papaveri a Kassel


 Installation  - Copyright Angelo Vignolo

Gutai in Taipei


Gutai in Taipei - Copyright Angelo Vignolo

L'attore e Shakesperare - The actor and Shakespeare.

Soltanto i vili muoion molte volte
prima della lor morte; il valoroso
solo una volta assapora la morte.
La più strana di tutte le stranezze
finora da me udite, m’è sembrata
quella che l’uomo debba aver paura
della morte, sapendo che la morte,
un fine necessario e inderogabile,
verrà quando verrà.

Only cowards die many times
before their deaths; the brave
only once tasted death.
The strangest of all the strange
I have heard so far, seemed to me
that that man should be afraid
of death, knowing that death,
an end necessary and unavoidable,
It will be when it comes.

dal Giulio Cesare di William Shakespeare  -  Julius Caesar by William Shakespeare




Copyright of Angelo Vignolo

martedì 26 gennaio 2016

L'alba nel deserto "Chott el Jèrid" - Tunisia - The dawn in the desert "Chott el Jèrid" - Tunisia


Come se il sole nascesse per la prima volta,  in questo deserto di sale della Tunisia.  Come se fosse il primo istante della vita nell'Universo.

As if the sun was born for the first time, in this salt desert of Tunisia. As if it was the first moment of life in the Universe.




Video di Angelo Vignolo

martedì 5 gennaio 2016

Adventure train - Avventura in treno



Travelling for the immense territories of the old steam train.
Taste of adventure but also of freedom.


Viaggiare per gli immensi territori dell' America con il vecchio treno a vapore.
Sapore di avventura ma anche di libertà.



Adventure train -Watercolor Angelo Vignolo - Avventura in treno -  Acquarello di Angelo Vignolo

lunedì 4 gennaio 2016

Howl of the Allen Ginsberg - Urlo di Allen Ginsberg

Urlo (Howl)  (a Carl Solomon) è un poema di Allen Ginsberg. Poeta americano, uno dei protagonisti  della Beat Generation degli anni 1950 e della successiva contro cultura .Fu letto per la prima volta nel 1955 nella Six Gallery di San Francisco, dal poeta stesso. Il poema fu pubblicato nella raccolta Howl and Other Poems nel 1956 dalla City Lights Bookstore di Lawrence Ferlinghetti.
La poesia segue lo stesso ritmo di una performance jazz, durante la quale i musicisti tornano sempre sulla stessa nota per poi prendere una strada improvvisata.

Howl (to Carl Solomon) is a poem by Allen Ginsberg. American poet, one of the protagonists of the Beat Generation of the 1950s and the subsequent counter-culture .It was read for the first time in 1955 in the Six Gallery in San Francisco, by the poet himself. The poem was published in the collection Howl and Other Poems in 1956 by Lawrence Ferlinghetti's City Lights Bookstore.

The poem follows the same rhythm of a jazz performance, during which the musicians always return to the same note and then take an impromptu road.

"Ho visto le menti migliori della mia generazione distrutte dalla pazzia, affamate nude isteriche, trascinarsi all'alba per strade di negri in cerca di una siringata rabbiosa di droga, hipster aureolati bramare l'antico contatto paradisiaco con la dinamo stellata nel macchinario della notte......."

" I saw the best minds of my generation destroyed by madness, starving hysterical naked, dragging themselves through the negro streets at dawn looking for an angry fix, Angel-headed hipsters burning for the ancient heavenly connection to the starry dynamo in the machinery of night....... "


Jazz - Opera di Angelo Vignolo   Jazz - Work of Angelo Vignolo

Cave town - Città nelle caverne.

The oldest cave town in Georgia. Back in the first millenium BC it was a flourishing city situated on the grat east-west trade route, the ...