lunedì 28 dicembre 2015

Blowin' in the wind - Parole al vento - Timeless - Sempre attuale.


Sempre attuale - Timeless


Work of Angelo Vignolo


Parole al vento - Bob Dylan (1962)

Quante strade deve percorrere un uomo 
prima di essere chiamato uomo?
Quanti mari deve superare una colomba 
prima di dormire sulla sabbia?
Quante volte dovranno volare le palle di cannone
prima che siano per sempre bandite?

La risposta, amico mio, sono parole al vento
La risposta sono parole al vento

Quante volte un uomo deve guardare in alto
prima di poter vedere il cielo?
Quante orecchie deve avere un uomo
prima che possa sentire la gente piangere?
Quanti morti ci vorranno
prima che sappia che troppe persone sono morte?

La risposta, amico mio, sono parole al vento
La risposta sono parole al vento

Quanti anni può esistere una montagna
prima di scivolare al mare?
Quanti anni può esistere un popolo
prima di avere il permesso di essere libero?
Quante volte può un uomo volgere il capo
fingendo di non vedere?

La risposta, amico mio, sono parole al vento
La risposta sono parole al vento


Blowin' in the wind - Bob Dylan (1962)

How many roads must a man wolk down
before you call him a man?
How many seas must  a withe dove sail
before she sleeps in the sand?
How many times must the cannon balls fly
before they're forever banned?

The answer, my friend, is blowing in the wind
The answer is blowin' in the wind

How many times must a man  look up
before he can see the sky?
How many ears must one man have
before he can hear people cry?
How many deaths will it take
before he knows that too many people have died?

The answer, my friend, is blowin, in the wind
The answer is blowin' in the wind

How many years can a mountain exist
before it's  washed to te sea?
How many years can some people exist
before they're allowed to be free?
How many times can a man turn his head
pretending he just doesn't  see?

The answer, my friend, is blowin' in the wind
The answer is blowin' in the wind

venerdì 25 dicembre 2015

Inno della Pace - Hymn to peace

Il testo è di Stanislao Alberici Giannini e il titolo del canto è in alcuni canzonieri riportato come "Inno dell'internazionale" ed è fatto risalire al 1874. La musica è quella della celebre Marsigliese di Rouget de l'Isle.


Inno della Pace

Su leviamo alta la fronte
o curvati dal lavoro
già sul culmine del monte
splende il sol dell'avvenire

I superbi eroi dell'oro
i pastori d'ogni greggia
sia nel tempio o nella reggia
fanno quell'astro impallidire

Pace pace al tugurio del povero
guerra guerra ai palagi e alle chiese
non sia scampo all'odiato borghese
che alla fame agli stracci insultò

i signori ci han rubato
il sudor dei nostri padri
le sorelle ci han stuprato
ogni gioia ci rapir

Ma un sol grido: morte ai ladri
sia dal campo all'officina
non più leggi di rapina
non più l'onta del servir

Pace pace al tugurio

Sotto velo di patrio amore
gettano l'odio tra fratelli
ma dovunque è oppressore
un fratello oppresso sta

Nostro è il mondo e di novelli
a noi sacri un patto adduce
e quel patto é vita e luce
fratellanza e libertà

Pace pace al tugurio

O giustizia nostra speme
il tuo regno affretta affretta
é da secoli che geme
la percossa umanità

Ma nel dì della vendetta
questa plebe ognor tradita
come belva inferocita
da ogni lato insorgerà

Pace pace al tugurio

La foto rappresenta un balletto di Alvin Ailey, intitolato " Inno alla Pace" Revelations, un inno alla libertà per tutti i popoli della terra. The photo is a ballet by Alvin Ailey, entitled "Hymn to Peace" Revelations, a hymn to freedom for all peoples of the earth.


The text of Stanislaus Alberici Giannini and the title of the song is in some songbooks reported as "Hymn of the international" and is dated back to 1874. The music is that of the famous Marseillaise of Rouget de l'Isle.

Hymn to peace

We raise on high forehead
or curved from work
already on the peak of mountain
It shines the sun of

The proud heroes gold
the shepherds of each flock
either in the temple or in the palace
make that star fade

Peace Peace to huts of the poor
war war to palaces and churches
not escape the hated bourgeois
that hunger to rags insulted

Messrs we stole him
the sweat of our fathers
sisters raped there han
every joy we kidnap

But one cry: death to thieves
both from the field to the workshop
not more laws robbery
no more the shame of service

Peace peace to hovel

Under the veil of love of country
throw the hatred between brothers
but everywhere is oppressor
a brother oppressed is

Ours is the world of novel
us a sacred covenant alleges
and that covenant is life and light
brotherhood and freedom

Peace peace to hovel

About our hope justice
Thy kingdom hurries hurries
It is groaning for centuries
the stricken humanity

But in the day of revenge
this rabble evermore betrayed
as angry beast
each side will rise

Peace peace to hovel

lunedì 14 dicembre 2015

Un percorso artistico: sculture di Angelo Vignolo - An artistic road: Sculptures of Angelo Vignolo

Riscoprire conoscenze antichissime, rappresentative di antichi rituali. Nella preistoria si creavano figure che erano simbolo di riti e credenze profonde. I teriantropi (metà uomo e metà animale) che simboleggiavano gli spiriti degli antenati e nello stesso tempo il legame profondo esistente tra preda e predatore. Chi sopravviveva era un eroe. Oppure i riti magici, le danze sacre che mettevano in contatto l'essere umano con l'aldilà, con gli spiriti degli antenati. Gli sciamani, che potevano parlare con gli spiriti. La rappresentazione del dio-guerriero, il più forte guerriero del villaggio, colui che guidava il popolo nella caccia o nella guerra, il più coraggioso. Questo sarebbe entrato nell'olimpo degli dei dopo la sua morte. Creare queste opere utilizzando materie nobili, come nobili sono le rappresentazioni: Bronzo, Marmo di Carrara, Alabastro di Volterra, Terracotta. Questo è il percorso artistico di Angelo Vignolo.

Rediscover ancient knowledgethat, represent ancient rituals. In prehistory they are created figures that were a symbol of rituals and beliefs deep. The teriantropi (half man, half animal) symbolizing the spirits of the ancestors and at the same time the profound link between prey and predator. Those who survived was a hero. Or the magic rites, sacred dances that put human beings in contact with the afterlife, with the spirits of the ancestors. Shamans, they could talk with the spirits. The representation of the god-warrior, the strongest warrior of the village, the one who led the people in the hunt or in war, the bravest. This would be entered in the Olympus of the gods after his death. Create these works, using noble materials such as noble representations are: Bronze, Carrara Marble, Alabaster of Volterra, Terracotta. This is the artistic career of Angelo Vignolo.



Teriantropo (bronzo)- Teriantropo (bronze)


Dio-Guerriero (Marmo statuario di Carrara)-God-Warrior (Carrara marble statuary)


Danza sacra (Alabastro di Volterra) - Sacred dance (Alabaster of Volterra)


Danza sacra (Marmo di Carrara) - Sacred dance (Carrara marble)


Sciamani (Terra-cotta) - Shamans (Terracotta)

Opere di Angelo Vignolo (2010-2014) - Works of Angelo Vignolo (2010-2014)

lunedì 7 dicembre 2015

Costumi sardi. Sardinian costumes.


The Sardinian costumes are famous worldwide for their beauty and for their wealth. These beautiful girls proudly wear these costumes during the feast of St. Efisio, the patron of Cagliari, one of the most important celebrations of Sardinia. Consider the colors, lace and jewelry, and ask yourself this question: are or are not, these costumes, the most beautiful in the world? To you the answer.

I costumi sardi sono famosi in tutto il mondo per la loro bellezza e per la loro ricchezza. Queste bellissime ragazze portano con orgoglio questi costumi durante la festa di S.Efisio, patrono di Cagliari, una delle ricorrenze più importanti della Sardegna. Considerate i colori, i merletti e i gioielli e ponetevi questa domanda: sono o non sono, questi costumi, i più belli al mondo? A voi la risposta.






Photo and copyright of Angelo Vignolo  (2014)

giovedì 26 novembre 2015

Industrial archeology


Industrial archeology, odd shapes, perhaps much more interesting today. Ghosts of a bygone era where people worked cement, clay, stone etc.

Archeologia industriale, strane forme, forse molto più interessanti oggi. Fantasmi di un'epoca passata in cui la gente ha lavorato cemento, argilla, pietra, ecc






Death factories  - Fabbriche morte -  Photo of Angelo Vignolo                    Carrara - Italy

mercoledì 18 novembre 2015

Contemporary Art in Tunisia. - Arte contemporanea in Tunisia.


Nelle spiagge, nel deserto e nelle abitazioni scavate nella roccia della Tunisia è esposta arte contemporanea. Vero "ready-made".

The beaches, desert and cave houses in Tunisia is exposed contemporary art. Real "ready-made".






Photo of Angelo Vignolo.

mercoledì 11 novembre 2015

Il Barocco siciliano. The Sicilian Baroque. Siracusa e Noto.


Il termine “Barocco” si riferisce non tanto ad una precisa corrente artistica ma ad una concezione del mondo che caratterizza il periodo artistico e letterario che va dalla prima metà del XVII secolo alla seconda metà del XVIII secolo. In Sicilia questo periodo viene compreso tra il 1620 ed il 1760.
Non si ha certezza dell’origine del termine “Barocco”, alcuni autori lo fanno derivare dal termine francese “baroque” (in spagnolo “barrueco” e in portoghese “barrôco”) che nel Seicento indicava una perla difettosa, di forma irregolare. Altri autori fanno derivare il termine dal sostantivo “Barocco”, usato dalla filosofia scolastica medioevale per designare un tipo di sillogismo solo apparentemente logico, ma sostanzialmente inconsistente.
 Il barocco è successivo al periodo cosiddetto del “Manierismo” e successivamente arriverà il periodo del “Neoclassicismo”; nelle sue varie fasi evolutive il Barocco si evolverà nel Tardo Barocco ed infine, nel Rococò.

The term "Baroque" refers not so much to a specific artistic movement but to a world view that characterizes the period of art and literature that goes from the first half of the seventeenth century to the second half of the eighteenth century. In Sicily this period is between 1620 and 1760.
There is no certainty the origin of the term "Baroque", some authors it derives from the French word "baroque" (in Spanish "barrueco" in Portuguese and "baroque") that in the seventeenth century meant a bad pearl of irregular shape. Other authors derive the word from the noun "Baroque", used by medieval scholastic philosophy to designate a type of syllogism seemingly logical, but essentially inconsistent.
 The baroque is following the period of the so-called "Mannerism" and then will come the period of "Neoclassicism"; in its various phases of development will evolve in the Baroque Late Baroque and finally, in the Rococo.


Siracusa - Duomo

Noto - San Borromeo
Foto di Angelo Vignolo

domenica 1 novembre 2015

Danza sacra nella preistoria.- Sacred dance in prehistory.

Nella vita dei popoli arcaici nessuna attività possiede maggior valore della danza. In essa tutto è presente: il corpo che nell’estasi si libera di ogni peso per divenire strumento di elevazione dell’anima a Dio; la prorompente energia della vita che si trasmette con effetti positivi dal danzatore al cerchio degli spettatori; la magia, che consente di attingere come da un pozzo senza fine la felicità, la salute, l’amore, la vita; il legame mistico che unisce tutto il gruppo e riscopre le invisibili radici che tengono unite le comunità. Tutto questo, ed altro ancora, è la danza. Nell’estasi della danza l’uomo entra in comunicazione con l’aldilà, con gli spiriti dei defunti; invasato, rapito, egli rompe i ceppi della materia e si sente pervadere dal soffio dell’universo .

 In the life of archaic peoples no activity has increased value of the dance.
In it all is this: that the body gets rid of ecstasy every weight to become an instrument of
elevation of the soul to God; the irrepressible energy of life that is inherited effects
positive by the dancer to the circle of the spectators; magic, allowing you to tap into as
a bottomless pit happiness, health, love, life; the mystical bond that unites all the
group and rediscovers the invisible roots that hold communities together.
All this, and more, is the dance.
In the ecstasy of dancing man comes into communication with the afterlife, with the spirits of the dead;
possessed, kidnapped, he breaks the shackles of matter and feels pervaded by the breath of the universe.


Danza sacra - opera di Angelo Vignolo (terre e olio) - Sacred dance - by Angelo Vignolo (land and oil)


Danza sacra - opera di Angelo Vignolo (Azulejos in maiolica) - Sacred dance - by Angelo Vignolo (Azulejos majolica)

sabato 24 ottobre 2015

Le incisioni rupestri di Monte Bego ( Valle delle meraviglie) in Liguria - Italia - The rock carvings of Monte Bego (Valley of Wonders) in Liguria - Italy

Le incisioni rupestri sono segni scavati nella roccia con strumenti appuntiti di vario genere, come una punta di roccia più dura a forma di scalpello, utilizzando una tecnica di picchiettatura , guidata da un percussore o una punta metallica, o usando una tecnica di raschiatura.Si trovano incisioni rupestri ancestrali a partire da quando è comparso l'homo sapiens fino ad epoche piuttosto recenti.
Le incisioni rupestri rappresentano sia realtà della vita quotidiana pastorale e agricola, che figure simboliche prodotte dalla fantasia o che hanno un significato magico, sciamanico, rituale o religioso. L'Appennino ligure occidentale è disseminato di siti dove si trovano incisioni rupestri. Sono documenti risalenti dall' età del Neolitico all'età del Ferro. In particolare la zona che viene definita "Valle delle Meraviglie", alle spalle di Ventimiglia, è disseminata di incisioni  risalenti sino al medioevo o epoca più recente. Comunque quelle più interessanti sono, senza dubbio, quelle più antiche.

The rock carvings are signs carved into the rock with sharp instruments of various kinds, such as a tip of the hardest rock chisel-shaped, using a technique of speckling, led by a striker or a metal, or using a technique of scraping.
Are ancestral rock carvings from when he appeared homo sapiens until quite recent times.
The rock carvings represent both realities of everyday life and pastoral farming, which symbolic figures produced by the imagination or have a magical significance, shamanic, ritual or religious. The Ligurian Apennines West is littered with sites where there are petroglyphs. Are documents from the age of the Neolithic to the Iron Age. In particular, the area is called "Valley of Wonders", behind Ventimiglia, is dotted with engravings dating back to the Middle Ages or until more recent times. However the most interesting is, without doubt, the older ones.


Riproduzione di incisioni rupestri della Valle delle Meraviglie (Monte Bego) - Playing rock carvings of the Valley of Wonders (Monte Bego)


Roccia con incisioni rupestri (foto da Internet) - Rock with carvings (picture from the Internet)


Lo sciamano (disegno di Angelo Vignolo), incisione della Valle delle Meraviglie. The shaman (design Angelo Vignolo), rock carving of the Valley of Wonders.


La Valle delle Meraviglie (Monte Bego) - The Valley of Wonders (Monte Bego)

venerdì 23 ottobre 2015

Black rose.




Copyright Angelo Vignolo

Incisioni rupestri della Val Camonica (Italia) - Rock carvings of Val Camonica (Italy)

E' nel periodo Pre-Boreale (11.500 anni da oggi) che fa la sua prima comparsa in Val Camonica ( 2000 mt. sul livello del mare) l'uomo che, fino a quel momento,  aveva vissuto nelle aree pedemontane, nelle zone collinari e perilacustri più a sud, negli ingressi della valle che sfociano nella pianura e che non erano stati interessati dalla glaciazione, se non marginalmente. Oggi la Val Camonica, con le sue oltre 350.000 incisioni, rimane uno dei maggiori siti archeologici ( per incisioni rupestri) del  mondo.

Is the period Pre-Boreal (11,500 years ago) that makes its first appearance in Val Camonica (2000 mt. above sea level) the man (Camuno) which, until then, had lived in the foothill areas, in the hills and lake to the south in the valley of the inputs that result in the plains and who had not been affected by the ice age, if only marginally. Today Val Camonica, with its more than 350.000 engravings, remains one of the major archaeological sites (for rock carvings) in the world.


Val Camonica


Reconstruction of a hut camuna near a lake - Ricostruzione di una capanna camuna vicino ad un lago


Valcamonica rock engraving: deer hunting - Incisione rupestre camuna: caccia al cervo


Valcamonica rock engraving: herd of animals - Incisione rupestre camuna: branco di animali

Photo and copyright of Angelo Vignolo

mercoledì 14 ottobre 2015

We dismantle the golden rectangle (mosaic) - Artwork by Angelo Vignolo

We dismantle the golden rectangle (mosaic) - Artwork by Angelo Vignolo - Smontiamo il rettangolo aureo (mosaico) - Opera di Angelo Vignolo



The "golden rectangle" whose sides respect each other, the proportion of the "golden number".
The "golden number" is represented by the letter phi and lives in a territory made up of relationships and numerical properties unbelievable.(phi = 1.6180339887)

Il "rettangolo aureo" i cui lati rispettano fra loro la proporzione del "numero aureo".
Il "numero aureo" si rappresenta con la lettera phi e abita in un territorio fatto di relazioni e proprietà numeriche incredibili. (phi = 1,6180339887)

venerdì 18 settembre 2015

Cinque Terre, a journey through space and time. The art in the picture. Cinque Terre, un viaggio nello spazio e nel tempo. L'arte nella foto



Riomaggiore: evening atmosphere .....with the scent of sea and flowers 
Riomaggiore: atmosfera sera.........con il profumo di mare e di fiori


The scent of lemons ... "and alleys that follow the embankments, and drop between the clumps of reeds and put in gardens, among the lemon trees." 
 Il profumo dei limoni, "..le viuzze che seguono i ciglioni, discendono tra i ciuffi delle canne e mettono negli orti, tra gli alberi dei limoni".


Green and Blue, "here ends the world through the living imagination of the people"
 Verde ed azzurro, "qui finisce il mondo per la viva fantasia della gente".


The cave of the devil, "where he lived a sea monster that brake in pieces the boats and the men who drove the waves in his den."
 La grotta del diavolo, "dove viveva un mostro marino che stritolava le barche e gli uomini che le onde spingevano nella sua tana."


The flower princess in the castle, "i closed my eyes that my soul entranced could no longer follow, they had seen around the world."
La principessa fiore nel castello, "chiusi gli occhi che il mio animo estasiato non riusciva più a seguire, essi avevano visto tutto il mondo."

Cave town - Città nelle caverne.

The oldest cave town in Georgia. Back in the first millenium BC it was a flourishing city situated on the grat east-west trade route, the ...