Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2015

Arte vera e arte virtuale. True art and virtual art.

Immagine
Alcuni esempi di opere d'arte reali inserite in un contesto virtuale, un nuovo modo di creare arte vera.
Tutte le opere sono di Angelo Vignolo.

Some examples of actual artwork included in a virtual context, a new way to create true art.
All works are by Angelo Vignolo.



      Art Studio



 Memory of Sardinia




           Poster



          Street art

                                                             Copyright Angelo Vignolo

I campi Elisi. Elysian Fields

Immagine
I campi Elisi, su cui impera Crono, si trovano presso il palazzo di Ade ed il loro ingresso è accanto alla fonte della Memoria; essi sono un luogo di gioia dove splende perpetuo il giorno, non vi è mai gelo né cade la neve, ma si svolgono svaghi a suon di musica e le ombre che vi si trovano possono rinascere e tornare sulla terra se ciò loro aggrada. Poco più oltre si trovano le Isole Beate, riservate a coloro che nacquero tre volte ed ogni volta vissero virtuosamente.*

Elysian Fields, over which reigns Chrono, are located at the palace of Hades and their entrance is next to the source of memory; they are a place of joy where shines perpetual day, there has never frost or snow falls, but are held entertainment with music and shadows that are found can be reborn and return to earth if it pleases them. A little further on are the Islands Beate, reserved for those who were born three times and each time they lived virtuously.


Crono divora i figli - Goya
*Le citazioni sono tratte da : "…

Miti greci: L'oltretomba. - Greek myths: The Afterlife.

Immagine
Quando le ombre scendono al Tartaro, il cui ingresso principale si trova in un bosco di bianchi pioppi presso il fiume Oceano, ciascuna di esse è munita di una moneta, che i parenti le hanno posto sotto la lingua. Possono così pagare Caronte, il tristo nocchiero che guida la barca al di là dello Stige.
Nella prima zona del Tartaro si trova la triste Prateria degli Asfodeli, dove le anime degli eroi vagano senza meta tra la turba dei morti meno illustri che svolazzano qua e là come pipistrelli, e dove soltanto Orione ha ancora cuore di cacciare ombre di daini. Ciascuna di loro preferirebbe vivere come servo di un umile contadino anziché soggiornare come sovrano nel Tartaro. Unico loro piacere è bere il sangue delle libagioni offerte dai vivi: poi si sentono ancora uomini, almeno in parte.

When shadows fall Tartarus, whose main entrance is located in a forest of white poplars by the river Ocean, each of them is equipped with a coin, which the relatives have placed under the tongue. May we…