Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2012

vero readymade - true readymade - readymade verdad

Immagine
Alcuni esempi di vero "readymade". Stiamo parlando di opere create in epoca recente sia da parte di esponenti della cosiddetta "cultura troglodita" magrebina sia di quella degli abitanti del deserto di sale, sempre in Nord Africa - in questo caso Tunisia. Inoltre si propone un'opera dell'arte contemporanea. Tutte opere equalmente valide e tutte costruite riutilizzando oggetti che hanno perso la loro originale funzione.

Someexamplesof true"readymade".We are talking aboutworks createdin recent timesbothby members ofthe so-called"cave manculture"isthat of theNorth Africandesert dwellersof salt, also inNorthAfrica -in this caseTunisia.Moreover, it proposesa workof contemporary art.Allworksequalmentevalid andall builtby reusingobjects thathavelost their originalfunction.




readymade - opere contemporanee -tunisia (foto di angelo vignolo - 2011)
Algunos ejemplosde la verdadera"readymade".Estamos hablando deobras creadasen los últimos ti…

Duchamp, vero "ready made". Arte contemporanea : mistificazioni e verità.Duchamp, a real "ready made". Contemporary art: truth and deceptions.

Immagine
Recentemente ho avuto l'occasione di vedere la trasmissione "Passport" su Rai 5, condotta dal giornalista d'arte Philippe Daverio; presentava artisti contemporanei, dei quali non ricordo il nome  ( meno male), emuli di Marcel Duchamp, cioè  applicavano il principio del "ready made" di questo grande artista dell'inizio del XX Secolo.
Mi ha molto stupito vedere questi accostamenti, Duchamp genio dell'arte, inventore rivoluzionario, accostato  brutte copie delle sue opere di "artisti"  che riciclano di rifiuti e oggetti kitch e paccottiglia varia. Queste sono le mistificazioni dell'arte contemporanea, opere spacciate per arte e che fanno affidamento sulla  ignoranza della gente. Infatti si fa credere alla gente che questa sia arte affermando che non viene capita perchè chi guarda queste "opere" non ne capisce il significato, perchè è ignorante. La verità che queste opere non hanno alcun significato: sono solo spazzatura, spacci…

Cartagine, grande civiltà - Carthage, the great civilizations

Immagine
Intorno all' 800 a.C. alcuni abitanti di Tiro (città situata lungo la costa del Libano) migrarono in Africa e fondarono la città di Cartagine. Spiega questa migrazione il mito della regina Didone. Conosciuta anche con il nome di Elissa "gioiosa", sorella di Pigmalione, che per diventare re, fece uccidere suo marito Sicheo. Essa cambiò quindi il suo nome in Didone "l'errante", e fuggì con alcuni suoi concittadini fondando Cartagine, sulla costa dell' attuale Tunisia. Questa città ebbe un grande sviluppo nei secoli successivi, mantenendo comunque le abitudini  e la religione fenicie di provenienza.

I cartaginesi si scontrarono, nel loro tentativo di espansione, con Roma e con fasi alternate di successo, ma dopo le varie guerre dovettero soccombere alla potenza romana nel secondo Secolo a.C.
Gli dei fenici erano El, Baalat e Baal. Il primo dio inafferabile, lontano dall'uomo. Baalat è sua moglie e la grande madre, colei che dava calore, fertilità e si…

La cultura romana in Nord Africa - Cartagine - Roman culture in North Africa - Carthage

Immagine
La cultura artistica romana dell' Africa Proconsolare segna il suo massimo  di originalità e di  splendore nei mosaici pavimentali  nei quali si afferma una particolare espressione formale legata alla tecnica musiva ed un intensissimo senso del colore, che trova nei marmi locali e nelle paste vitree i mezzi tecnici per esprimersi. Siamo  a Cartagine - in Tunisia  - tra il terzo e quarto secolo d.C. Siamo quasi all'inizio della grande civiltà bizantina. Theartistic cultureofRomanAfricaProconsolaremarksits greatestoriginalityandsplendor in themosaicswhich statea particularformal expressionlinkedto themosaic techniqueand anintensesense of color, whichisin thelocal marbleandglass pastethe technical meansto express themselves.We arein Carthage-Tunisia -between the thirdand fourth centuriesAD. We are almostat the beginningof the greatByzantine culture.


                          Mosaici Museo di Cartagine III-IV Secolo d.C. (Foto di Angelo Vignolo 2011)

Continua arte nel magreb - Art continues in magreb

Immagine
Dopo avere ammirato la cultura troglodita nel magreb possiamo vedere le vestigia della cultura romana nel nord africa, in particolare - il periodo è quello successivo alla caduta di Cartagine avvenuta dopo la conquista di Roma - le strutture architettoniche. Qui siamo a el jem, località a sud-est, della Tunisia - e possiamo vedere il colosseo di quella località. Questo  colosseo costruito nel terzo secolo d.C., è il terzo come grandezza, dopo Roma e Capua. Avremo occasione di parlare anche della cultura cartaginese.

After admiringthe culturein thetroglodytemagrebwe can seethe vestigesof Roman cultureinNorthAfrica,in particular-isthe periodfollowing the fallof Carthagetook place afterthe conquestof Rome-the architectural structures.Herewe areat eljem,town south-eastof Tunisia-and we cansee theColosseum ofthat locality.ThisColiseumbuilt in the thirdcenturyAD,asis the thirdlargest,after Rome andCapua.We shall have occasionto speak alsoofCarthaginianculture.




Colosseo di El Jem (Foto di An…

arte nel magreb - la cultura dei trogloditi - magreb of art - the culture of troglodytes

Immagine
Già dall'epoca del neolitico, o bronzo antico, popolazioni nomadi arrivano nel nord africa provenienti dal mare. Si installano in una zona estesa che va dall' atlantico sino alla Libia. Pare che siano gli antenati delle popolazioni berbere che ancora oggi vivono nelle zone desertiche sahariane. Viene chiamata la cultura troglodita perchè viveva nelle grotte scavate nella pietra arenaria. Ma la cosa più interessante è che dopo millenni ancora oggi i discendenti di quella popolazione vivono nelle stesse grotte. Alcune di queste sono in Tunisia, nella zona sud occidentale e, malgrado la situazione apparentemente "non civile", gli abitanti di questi siti vivono benissimo, anche perchè in una zona così accidentata e spesso caldissima si può vivere a temperatura costante di 20-25 gradi centigradi. Antichissime tradizioni e grande cultura.

AlreadysincetheNeolithicorBronze Age,nomadsarriveinNorthAfricafrom thesea.They are installedin an areathatextendedfrom theAtlanticisupto…

arte e fotografia - la luce e il buio - light and darkness

Immagine
Come la luce, nel buio possa avere una sua vita propria, come possa muoversi lasciando tracce, scie.
Come è diverso un oggetto con luci quando si immette un movimento. Queste sono luminarie di Natale e siamo a Ferrara, splendida città, queste luci sono vive.

Like the lightin the darkness,may haveits own life,can moveasleavingtraces, trails.
How differentan object withlightswhen you entera movement.These areChristmas lightsand we arein Ferrara,wonderful city,these lightsare alive




.
Foto di Angelo Vignolo (2011)